Week #37 – riflessioni 2.0

Giovedì sera, ricevo uno strano messaggio facebook da parte di mia sorella, la quale mi esprime la sua perplessità nel ricevere un ancora più bizzarro messaggio. A scriverle è un tale che si spaccia per avvocato e consulente finanziario di un facoltoso signore africano deceduto di recente e rimasto senza eredi. Nel messaggio l’avvocato Pinco Pallo fornice ampie spiegazioni riguardo la sua richiesta di contatto: avendo lo stesso cognome del defunto Ceci è entrata in graduatoria per aggiudicarsi una notevole fetta di patrimonio in eredità.

Mosse da uno spirito alla Sherlock Holmes e con l’ausilio di capacità investigative alla Agatino Catarella, comincia la nostra indagine. Appena rientrata a casa e ancora in pieno loop da agenzia web sostengo che si possa trattare di un hacker a caccia di server (???) e le vieto di rispondere al messaggio.

Ceci, nel frattempo, da buon cervello della società moderna digita su Google “eredità truffa” (geniale, non ci avevo pensato). Scopriamo su Wikipedia che si tratta di tale “Truffa alla Nigeriana” e beneficiamo della descrizione, tra l’altro la stessa che riporta una testata online mai visitata né conosciuta prima d’ora.

La morale parte già da qui: quando scrivo ogni tanto “Google vede e provvede” è perché se c’è qualcosa di veramente potente su questa terra è proprio il sopracitato motore di ricerca. Crisi mistica? Forse. Ma Google non è che un mezzo per ottenere risposte alle nostre domande e curiosità. Le vere risposte sono nel Vangelo secondo Wikipedia, l’enciclopedia libera che ci permette di condividere conoscenza via internet e, che se riportasse che Craxi è resuscitato, il giorno dopo ne parlerebbero tutti i telegiornali. Crisi mistica? Sì, non so più a cosa credere.

Mi spaventa questo sviluppo del conoscere umano, anche se è sempre stato così: non sapremo mai che cosa possa essere successo in passato, nella storia, con precisione. Tutto quello che sappiamo ci è stato trasmesso, raccontato. Tutto quello che conosceranno le future generazioni lo avremo trasmesso noi a nostra volta. Ma che cosa stiamo trasmettendo e cosa sapranno e racconteranno del passato, in futuro?

Poi, porcaccia la miaseria, pure la truffa alla nigeriana ci doveva arrivare??!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...